Print This Post Print This Post

Dopo la presentazione del libro con i racconti dei finalisti, i lettori proclameranno il vincitore

Ma quante sono le storie che nascono in Puglia? Domani la premiazione a Lecce

la locandina della manifestazione "Quante storie in Puglia"

Doppio appuntamento con la letteratura domani in Puglia. All’associazione Laica di Lecce, alle 18.30, verrà  presentato ufficialmente il libro “Puglia Quante Storie”, nato dalla prima edizione del concorso omonimo indetto dalla casa editrice “I Libri di Icaro”. Una competizione che altro non è che l’evoluzione del concorso “Salento Quante Storie”, rivolto agli scrittori di origine salentina e non a cui veniva chiesto di scrivere un breve racconto con l’obbligo di ambientarlo nelle terre comprese tra le province di Lecce, Brindisi e Taranto.

la locandina della manifestazione "Quante storie in Puglia"

La locandina del concorso “Puglia quante storie”

Dopo quattro splendide edizioni, “Salento Quante Storie” cambia, cresce e si evolve e nasce così “Puglia Quante Storie”, un progetto lungimirante sostenuto dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali che l’ha riconosciuta come una delle iniziative più rilevanti tra quelle organizzate sul territorio. Il volume raccoglie i dieci racconti migliori scelti da una giuria tecnica, i lettori voteranno il vincitore assoluto del concorso. A comporre la decade vincente sono Sabrina Maniglio di Zollino (LE) con “As a man- Come un uomo”, Alba Mazzarella di Manduria (TA) con “Come in Africa”, Maria Pia Romano, nata a Benevento ma residente a Gallipoli (LE) con “La favola del paese che si era inventato il mare”, Virginia Lacaita di Torricella (TA) con “Scatti di memoria”, Simone De Filippis di Felline (LE) con “Come sei bella Mariù”, Arturo Alessandri di Copertino con “La corte”, Rita Siligato di Dolina (TS) con “1963”, Mariagrazia Belloli di Bitritto (BA) con “Storia di Caterina Del Pozzo e Pietro Guidotti”, Grazia D’Altilia di Vico del Gargano (FO) con “Blu è davvero bello” e Marco Renna di Squinzano (LE) con “Un orologio tra i nostri tempi”.
Nella stessa serata verrà premiato il vincitore assoluto del concorso letterario “Salento Quante Storie 4″ e verranno resi noti anche i nomi del secondo e terzo classificato. Agli altri autori della decade verrà comunque consegnato un omaggio come ringraziamento per aver contribuito alla riuscita dell’iniziativa. I dieci autori, in ordine casuale, che concorrono per “Salento Quante Storie 4” sono: Claudia Forcignanò di Lecce con ‘Il lungo abbraccio di Iside- Storia di un ritorno’, Maria Carrassi di Lecce con ‘Provare per credere’, Giulia Reale di Novoli con ‘Sotterfugi Barocchi’, Isabella Malecore di Lizzanello con ‘Il profumo dei ricordi’, Anna Leo di Lecce con ‘Una stella sul casale’, Sabrina Maniglio di Zollino con ‘Di bellezza e sacrificio’, Monica Conforti di Lecce con ‘Io sono il mare’, Antonio Cotardo di Caprarica di Lecce con ‘Il calzolaio dal cuore grande’, Maria Stefania Ricchiuto di Lecce  con ‘NeroMare’ e Alessio Palumbo di Aradeo con ‘Un gioco non voluto’.
L’iniziativa è sostenuta anche da Provincia e Comune di Lecce, da Provincia e Comune di Brindisi, da Provincia e Comune di Taranto, dai Comuni di Campi Salentina, Casarano, Melpignano e Martina Franca.
La serata sarà aperta dai saluti del dott. Roberto Fatano, presidente dell’associazione che ospita l’evento, e allietata dalla musica del trio Le Tredici. Modera la giornalista Giovanna Ciracì.

Stampa

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*